D’un balzo sono fuori (facendo inorridire la terra e il cielo)

MITI POSTMODERNI QUARTO RACCONTO         Sento che mi sta succedendo qualcosa, pensò Zaccaria alzandosi quella mattina con un dolore che dalla testa gli arrivava fino al coccige.        Dopo aver aperto la finestra, cadde in ginocchio e scivolò bocconi. Con uno sforzo sovrumano strisciò sui gomiti fino al telefono sul…

Non sa che la luce di questo giorno è l’ultima che vede

MITI POSTMODERNI TERZO RACCONTO Come al solito Ninfarosa si svegliò con il mal di testa. Agatina le portò la colazione a letto e sedette sulla poltrona a chiacchierare con lei. Anche se non l’aveva vista nascere, era stata Agatina la prima a vederla risplendere sul seno di sua madre, prima ancora di suo padre, dei…

Per tornare in mezzo a voi approfittiamo della primavera

MITI POSTMODERNI SECONDO RACCONTO                  Smacchiare una camicia oppure mettere in ordine le sue fotografie migliori, preparare una pietanza riuscita: tutto questo lo faceva sentire a posto.           Realizzare piccole cose sopperiva all’impossibilità di determinare quelle importanti. Non aveva potuto salvare Marta dalla morte,…